Azienda Agricola La Perla del Sud

La Perla del Sud

Ripiene, fritte, grigliate, in padella, al forno, gustose e molto versatili le melanzane sono le protagoniste indiscusse di numerosi piatti. La provincia di Ragusa è un territorio caratterizzato da un clima mite, proprio qui la famiglia Campoccia produce melanzane siciliane di qualità, dalle caratteristiche organolettiche e nutrizionali elevate.

La Perla del sud è un’azienda a conduzione famigliare, questo tipo di gestione ha permesso di recuperare e tramandare sia antichi sistemi di coltivazione che acquisire quelle innovazioni necessarie a garantire al processo produttivo: la qualità del prodotto.

Le piante di melanzane solitamente possono raggiunge circa 80 cm di altezza con foglie di dimensioni piuttosto ampie. Le piante hanno un andamento rampicante, per questo motivo è bene predisporre dei tutori che le sostengano, mentre per difendere le radici dai parassiti inizialmente le piante vengono innestate. Per realizzare l’innesto si impiegano due semi: da uno dei due nascerà la piantina che farà da portinnesto, mentre dall’altro seme nascerà la piantina che produrrà i frutti.

Per catturare gli insetti infestanti, tra le piante vengono inseriti dei teli gialli, trappole cromotropiche che ne catturano numerosi. Grazie a questi metodi la Perla del Sud riesce ad abbattere tantissimo i normali trattamenti fitosanitari.

Le piante di melanzane solitamente possono raggiunge circa 80 cm di altezza con foglie di dimensioni piuttosto ampie. Le piante hanno un andamento rampicante, per questo motivo è bene predisporre dei tutori che le sostengano, mentre per difendere le radici dai parassiti inizialmente le piante vengono innestate. Per realizzare l’innesto si impiegano due semi: da uno dei due nascerà la piantina che farà da portinnesto, mentre dall’altro seme nascerà la piantina che produrrà i frutti.

Per catturare gli insetti infestanti, tra le piante vengono inseriti dei teli gialli, trappole cromotropiche che ne catturano numerosi. Grazie a questi metodi la Perla del Sud riesce ad abbattere tantissimo i normali trattamenti fitosanitari.

Curiosità: i fiori di melanzane sono grandi ed ermafroditi: cioè maschili e femminili nello stesso momento. Il prefisso “mela”, aveva assunto nel passato il significato di “mela non sana” perché l’ortaggio non era commestibile crudo.

I frutti possono assumere differenti colorazioni, dalle varie sfumature di viola al bianco e possono avere anche forme e dimensioni diverse: tonda, allungata oppure baby, a seconda della varietà coltivata.

Il ciclo biologico delle melanzane, dura all’incirca 180 giorni, dal trapianto della piantina fino al momento in cui compaiono i primi fiori e la fase produttiva.

Da provare assolutamente, la melanzana “Perlina” un vero e proprio gioiello gastronomico, particolarmente apprezzato nell’ambito della ristorazione stellata.

La melanzana perlina piace a tutti perché ha la buccia commestibile, pochi i semi, sapore delicato, polpa dolce e compatta. Non ha bisogno di essere sbucciata e non necessita di ammollo con acqua e sale. Quali sono le 3 caratteristiche per riconoscere la melanzana perlina originale?

1.Raramente supera i 12 cm di lunghezza, 2. sapore delicato, dolciastro e mai amaro, 3. Non si sbuccia.

Prodotti

Zona di produzione

Galleria